Dharma Digilab laboratorio di ricerca e sviluppo/Makers in collaborazione con Fablab Palermo e PMO Coworking vi invita giovedì 14 maggio alle ore 18:00 nei locali del PMO Co working via Principe di Belmonte 93 per presentare un progetto rivoluzionario interamente italiano Sensor ReTouch e Disuoni due prodotti sensazionali ma soprattutto unici adatti a bambini curiosi, musicisti intraprendenti, performers e digital artists.
L’incontro prenderà’ in esame le nuove forme , i linguaggi e le tecnologie che costituiscono gli attuali standard performativi nel campo della ricerca musicale e d’avanguardia legate al mondo dei Makers e Arduino e favorite dall’innovazione tecnologica per regalare nuove percezioni sensoriali .
#SensorReTouch è un’interfaccia interattiva che permette di suonare ACQUA, PIANTE , FRUTTA e materiali conduttivi come se si trattasse di un vero strumento musicale utilizzando qualsiasi software o vst sul proprio computer. Si tratta di una tecnologia con sensori Touch sensitive che collegati ad ACQUA, PIANTE , FRUTTA e materiali conduttivi permettono di costruire uno strumento musicale digitale (MIDI) che emula virtualmente uno strumento vero attraverso l’uso di un computer e di un software permettendo anche di costruire uno strumento virtuale personale e polifunzionale adatto a performers , musicisti e digital artists.http://www.dharmadigilab.com/sensor-retouch-kit/

#DiSuoni La vernice conduttiva Dharma DigiLab è sviluppata per portare avanti i tuoi progetti a un livello più’ performativo e dar vita ai disegni con il Sensor Retouch.
La vernice tutta italiana con esclusiva formula Dharma DigiLab e’ atossica e priva di solventi e puoi applicarla anche sulla pelle e sciacquarla via con acqua e sapone , dai vita ai tuoi disegni con DiSuoni , #SensorReTouch e un po di immaginazione . Puoi usarla per rendere interattivi i tuoi disegni e farli suonare oggi volta che li tocchi o come materiale sperimentale nei tuoi progetti . Utile come pasta saldante per riparare le connessioni interrotte in un circuito e puoi perfino accendere un LED.http://www.dharmadigilab.com/disuoni-vernice-conduttiva/

L’incontro si articola in una Talk che prevede :
*Esposizione e libera funzione al pubblico dell’interfaccia Sensor ReTouch e Disuoni ,
dimostrazione applicata dell’interfaccia completamente operativa e collegata attraverso i sensori ai materiali conduttivi che tutti i giorni ci circondano ;- acqua
– frutta
– piante
– materiali sperimentali ‘vernice conduttiva Disuoni Dharma DigiLab’

*Talk dedicato ai progetti di sviluppo dharma digilab .
http://www.dharmadigilab.com/projects/
I Projects sono concept/applicazioni sviluppati attraverso l’uso di software open source e Arduino applicati alla tecnologia Touch Sensitive .
Introduzione alle applicazioni interattive :

- Impariamo
– Controller MIDI
– Post-it sonori
– Libro magico

Argomentazioni ;
– Nuove forme e avanguardie a supporto del campo performativo/musicale legate al mondo dei Makers e Arduino
– Introduzione alla tecnologia Touch Sensitive e applicazioni di sviluppo in campo musicale accademico / performativo
– Materiali sperimentali e vernici conduttive utilizzate come controller per performance multimediali
– Sviluppo e progettazione di strumenti virtuali interattivi dedicati e polifunzionali
– Introduzione alle Applicazioni ai Progetti e Concepts Dharma (Controller MIDI – POST IT sonori – IMPARIAMO )

Tutto sara’ a disposizione dei presenti che potranno interagire e saranno coinvolti nell’uso dell’interfaccia Sensor ReTouch e grazie ai materiali conduttivi come acqua piante e frutta potranno interagire con essi suonandoli come un vero strumento musicale .I materiali conduttivi che utilizzeremo per la talk sono , bicchieri contenenti acqua , frutta , piante e altri materiali conduttivi sperimentali come la vernice conduttiva Disuoni con formula Dharma DigiLab .Il software che utilizziamo per le applicazioni e’ Ableton Live 9 totalmente open source .

Info e contatti

http://www.dharmadigilab.com/
http://fablabpalermo.org
http://www.pmocoworking.it/

Ingresso Libero.

Condividi su Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter