In avvicinamento alla Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime innocenti di mafia, giovedì 28 febbraio, alle ore 18, presso la bottega di Libera Palermo contro le mafie a Piazza Castelnuovo, si terrà la presentazione del progetto e della piattaforma Confiscati Bene 2.0.

Gli esperti, che hanno fornito un contributo importantissimo per lo sviluppo del progetto: Andrea Borruso e Giuseppe Ragusa di OnData e Ludovica Ioppolo, sociologa e ricercatrice, spiegheranno ad associazioni, cooperative ed organizzazioni del terzo settore come potersi accreditare alla piattaforma “per dare il proprio contributo per aggiornare i dati sui beni confiscati nel nostro Paese, monitorarne l’uso, raccontarne storie di riscatto e di riuso che hanno creato opportunità di lavoro e benefici per la collettività”, spiega il coordinamento di Libera a Palermo.

L’invito è esteso a tutte le organizzazioni assegnatarie di beni confiscati nella nostra città e a tutti i cittadini che hanno a cuore il bene comune, e noi di FabLab Palermo, saremo presenti nella doppia veste di gestori di bene confiscato e cittadini rispettosi del bene comune.

Per tutte le info potete consultare l’evento facebook


Confiscati-Bene-2.0
ondata_logo