Descrizione e obiettivi del corso:

Il corso sarà prevalentemente pratico, verrà svolto seguendo ognuno sul proprio laptop i passi per la modifica o la realizzazione di modelli 3D come illustrati  dal docente dal vivo in videoproiezione.
Scopo del corso è quello di mettere i partecipanti nelle condizioni di saper scegliere, tra diversi approcci e software di modellazione, quelli più adatti alle proprie esigenze e di capirne i principi di funzionamento per essere in grado di creare un modello 3D da zero o di modificare/adattare un modello esistente. Per la creazione da zero verrà affrontato il versatile mondo della modellazione solido-parametrica. Il tutto tenendo presente il successivo utilizzo delle tecnologie di digital fabrication quali stampa 3D e taglio laser.

 

Programma sintetico del corso:

Parte introduttiva
– I differenti approcci alla modellazione 3D: per superfici, solido-parametrica, 3D sculpting
– Come si presentano e come funzionano alcuni software rappresentativi: Blender, Fusion 360, Solidworks, Meshmixer e Sculptris.

Modellazione solido-parametrica
– La modellazione solido-parametrica e il suo utilizzo nella digital fabrication: Fusion 360, Solidworks etc.
– Cominciamo a modellare con Fusion 360: l’ambiente di modellazione dal 2D al 3D, schizzi estrusioni e rivoluzioni.
– Modifichiamo e componiamo il modello: smussi, raccordi e operazioni booleane tra solidi.
– Funzioni 2D e 3D più avanzate: spline, sleep e loft per ottenere forme complesse e “organiche”.
– Creazioni di assieme di parti: costruiamo un modello fatto di più componenti.
– Dal modello 3D alla digital fabrication: accorgimenti e formati per stampa 3D e taglio laser.
– Dal modello 3D al rendering: inquadratura, luci, materiali e sfondi per creare un’immagine fotorealistica del nostro modello.

Acquisizione e modifica di mesh
– Differenza tra file nativi e mesh: i file stl, cosa sono e come si possono manipolare.
– Dalla realtà alla mesh: fotogrammetria e scansione 3D, esempi pratici.
– Migliorare e adattare una mesh: modificare e “scolpire” un file stl, impariamo a conoscere Autodesk Meshmixer.

Prova di autovalutazione
– Concretizziamo una nostra idea: utilizziamo le nostre nuove competenze per realizzare un oggetto reale al Fablab.

 

Svolgimento e durata del corso:

Il corso avrà una durata di 20 h, suddivise in 10 incontri da 2 h cadauno.

Avrà inizio mercoledì 16 maggio e terminerà venerdì 15 giugno, con  due incontri settimanali il mercoledì ed il venerdì.

Gli incontri si svolgeranno nelle seguenti giornate e nei seguenti orari:

mercoledì 16 maggio ore 18-20

venerdì 18 maggio ore 18-20

mercoledì 23 maggio ore 18-20

venerdì 25 maggio ore 18-20

mercoledì 30 maggio ore 18-20

venerdì 1 giugno ore 18-20

mercoledì 6 giugno ore 18-20

venerdì 8 giugno ore 18-20

mercoledì 13 giugno ore 18-20

venerdì 15 giugno ore 18-20

 

Contributo per il corso:

Per i già tesserati al FabLab Palermo: € 200,00

Per gli studenti già tesserati al FabLab Palermo: € 170,00

Per i nuovi tesserati o per i rinnovi: € 230,00 (per gli studenti € 200,00).

 

Prenotazione al corso:

Per garantire la partecipazione al corso è necessario compilare il form al seguente link https://goo.gl/forms/4P4wbf2QJ3eyUmYJ3 ed inoltre versare un acconto di € 50 (da pagare in sede oppure via bonifico. Chi preferisce il pagamento via bonifico può mandare una mail all’indirizzo amministrazione@fablabpalermo.org per avere tutte le indicazioni o chiamare il num. 3927657855). I posti sono limitati.

 

Cosa occorre:

Per partecipare, è necessario essere forniti del proprio PC laptop con installati i software Autodesk Fusion360 ed Autodesk Meshmixer.

 

Alla fine del corso verrà rilasciato a tutti un attestato di partecipazione.