L’11 gennaio è ufficialmente iniziato il percorso di formazione che accompagnerà i ragazzi dell’associazione Giocherenda nella gestione ed amministrazione di un’impresa sociale.

Il progetto, finanziato da Fondazione con il Sud, avrà una durata di due anni, durante i quali i ragazzi riceveranno competenze di economia, amministrazione, gestione della contabilità, comunicazione, vendita, marketing etc.

Il partenariato è composto da varie associazioni ed organizzazioni del terzo settore palermitane:

  • “SEND” (Centro di ricerca educativa – Agenzia per l’impiego) è il capofila;
  • “Associazione Donne di Benin City Palermo”;
  • ”Libera Palermo Contro le mafie”;
  • “Associazione senegalese della Sicilia Occidentale ASSO”;
  • “CIAI”;
  • “Per Esempio Onlus”
  • “CESIE”
  • “FabLab Palermo APS”.

L’impresa sociale che vedrà la luce nei prossimi mesi, si occuperà di servizi per l’infanzia e l’educazione intesi come formazione ed animazione ma anche come progettazione e realizzazione di giochi e giocattoli.

Ed è qui che FabLab Palermo entra “ingioco”: ci occuperemo di insegnare ai ragazzi come progettare e realizzare giochi e giocattoli attraverso le tecniche dell’artigianato digitale, mostrando loro l’utilizzo di stampanti 3D, macchine a taglio laser, fresatrici a controllo numerico etc. Inoltre studieremo insieme, quali sono tutte le norme di legge per la produzione e la vendita dei vari prodotti.

I primi incontri di formazione al FabLab sono serviti fondamentalmente alla conoscenza tra le due associazioni: i ragazzi di Giocherenda ci hanno mostrato i giochi che fino ad ora hanno realizzato, ed i ragazzi di FabLab Palermo hanno spiegato loro come funzionano le tipiche macchine di un laboratorio di fabbricazione digitale.

Cerca @ingiococonilsud su Facebook e regala un like alla pagina!!!